COMUNICATO COROS

Oggi presso la Prefettura di Varese, presente il Prefetto in persona, incontro su nostra richiesta per discutere di premio secondo livello, ticket e maggiorazioni. La rappresentanza aziendale, composta non solo da Coros ma anche da MLE e Logitec, contrariamente agli incontri dei giorni scorsi, ha comunicato la disponibilità al pagamento del premio come prevede il contratto nazionale (1,5% del salario) per il 2015,  ed a definire un criterio per il riconoscimento del premio per il 2016. Per la definizione di tutto ciò si è deciso un incontro per il 6 aprile.

A fronte di questa apertura da parte delle controparti, come Cub Trasporti abbiamo quindi sospeso la procedura di sciopero in attesa degli esiti dell’incontro.

La Cub trasporti, ha anche ufficializzato alle controparti, che una volta definita la quota salariale da devolvere, va ricercata la forma meno onerosa in termini di contributi, per garantire il massimo recupero salariale a tutti i soci. Abbiamo anche comunicato che non intendiamo legare il premio a criteri, come i danni, che alla fine negherebbero il diritto ai lavoratori.

Avvisiamo comunque tutti i lavoratori, che prima di procedere ad un eventuale sigla di accordo, questo sarà preventivamente posto alla valutazione con voto, tra tutti i lavoratori. Fin da subito sono quindi convocate le assemblee per il 7 aprile.

24/3/2016