SETTIMALOGISTICA: accordi, vertenze e volantini

COMUNICATO AI LAVORATORI CARGO MLE

RECUPERO SPETTANZE AIRSERVICE
Dopo aver ottenuto, dai giudici del tribunale di Busto Arsizio, tre ingiunzioni di pagamento riguardanti 35 lavoratori, inerenti agli ultimi stipendi e alle spettanze di fine rapporto, maturate fino a giugno 2011, venerdì scorso con verbali di conciliazione con MLE, alla presenza della CubTrasporti, i lavoratori hanno recuperato quanto a loro dovuto.
La conciliazione con MLE prevede, che senza firmare la liberatoria, i lavoratori recuperano tutte le somme dei cedolini buste paga ad eccezione della “detassazione”, che è stata demandata alla decisione dei giudici del lavoro di Busto A..
Chi ha invece accettato di firmare la liberatoria ad MLE, oltre a tutte le somme dovutegli dai cedolini, ha anche ottenuto 1000 euro di incentivo.
In attesa delle decisioni dei Giudici di Busto A., sulla questione della “detassazione”, per i 35 lavoratori in causa, che hanno comunque ottenuto già l’ordine di pagamento anche nei confronti di Expojob e Airservice, procederemo nello stesso modo con tutti gli altri lavoratori che intenderanno darci il mandato per ottenere quanto ancora a loro dovuto.
Dopo mesi di pressioni ed intimidazioni, nei confronti dei lavoratori nostri iscritti, con l'intervento attivo anche di alcune organizzazioni sindacali che, alla ricerca di qualche privilegio o per sciocca competizione con le altre sigle, si sono dimostrate molto  più disponibili a soddisfare le richieste del padrone che cercare obbiettivi condivisi confrontandosi con la nostra organizzazione e con gli stessi lavoratori, questo importante risultato dimostra che se i lavoratori non si fanno condizionare e dividere, possono ottenere il riconoscimento dei loro sacrosanti diritti.

CAUSA CONTRO LE DISCRIMINAZIONI
Mercoledì 23 novembre alle 10, di fronte al Giudice del lavoro di Busto Arsizio, si terrà la causa promossa dalla Cub Trasporti contro la società cooperativa Incontro, per tutte le discriminazioni subite a partire dalla mancata assunzione dei  nostri iscritti più attivi nella lotta che abbiamo dovuto intraprendere in questi mesi per garantire il mantenimento del posto di lavoro ai dipendenti Airservice minacciato da un cambio d'appalto avvenuto senza alcuna garanzia e trasparenza.
Invitiamo tutti i lavoratori a presenziare alla causa.
Gallarate, 21/11/2011

CUBTRASPORTI

 

COMUNICATO AI LAVORATORI COOP INCONTRO

Ieri il giudice del lavoro del tribunale di Busto Arsizio ha emesso il terzo decreto ingiuntivo di pagamento nei confronti di Mle, Expojob e Airservice.
Con questo sono 35 lavoratori ex Airservice che hanno ottenuto l’ordine di pagamento di tutte le spettanze loro dovute, compresa quella parte della loro retribuzione ingiustamente trattenuta per errata tassazione.
Dopo la notifica dell’Ufficiale Giudiziario le tre società hanno 10 giorni per provvedere al pagamento, in mancanza di ciò si procederà alle azioni esecutive (anche nei confronti di Mle) e, se necessario, ai pignoramenti dei loro beni.
Nei prossimi giorni si procederà anche per altri lavoratori.
Abbiamo deciso di procedere contro Mle, Expojob e Aiservice con i lavoratori che non hanno mai firmato nessuna liberatoria ad Mle.
Per gli altri, essendo più complesso procedere contro Mle perchè in passato hanno firmato la conciliazione, abbiamo predisposto un modulo per il ritiro delle spettanze da Mle escluse quelle dovute per l'errata tassazione che verranno invece richieste a Expojob e Airservice.
Invitiamo perciò tutti i lavoratori che intendono recuperare le somme dovute a titolo di detassazione a provvedere alla consegna delle buste presso la sede di Gallarate.

ENNESIMO ACCORDO TRUFFA
Venerdì 21 ottobre, tutte le sigle sindacali, ad eccezione della cub trasporti, hanno firmato un accordo con la cooperativa Incontro. Con questo accordo, tutti i sindacati, senza alcun specifico mandato dei lavoratori, hanno ingiustamente tentato di dare il loro benestare alla pretese della coop Incontro di non avere più nessun obbligo di assumere i lavoratori Airservice rimasti in cassa integrazione. Con questo accordo si sono arrogati il diritto di dare una copertura di legittimità alla decisione della coop. Incontro di assumere lavoratori (diversi da quelli prima occupati nell'appalto) a contratto a termine (15) anche in presenza di lavoratori ad orario ridotto ed in cassa integrazione. Tutto ciò senza dire nulla ai lavoratori.
PER CGIL, CISL, UIL, UGL e FLAI, DUNQUE A COOP INCONTRO PUO' ASSUMERE PERSONALE NUOVO ANCHE IN PRESENZA DI LAVORATORI IN CASSA INTEGRAZIONE E LAVORATORI AD ORARIO RIDOTTO!!
Ribadiamo che gli accordi aziendali, non sottoposti al giudizio dei lavoratori, non possono e non devono avere nessun valore.
APERTA LA PROCEDURA PER LO SCIOPERO
Come deciso in assemblea, la scorsa settimana abbiamo aperto la procedura per lo sciopero.
Al di la dei cedimenti delle altre organizzazioni sindacali, intendiamo procedere anche con iniziative di lotta perché:
TUTTI I LAVORATORI AIRSERVICE, SIANO ASSUNTI DALLA COOP INCONTRO;
TUTTI I LAVORATORI ABBIANO UN CONTRATTO AD ORARIO PENO;
LE COOP DEL CARGO DI MALPENSA, DEVONO RISPETTATE LE NORME PREVISTE DALLA LEGGE E DAI CONTRATTI NAZIONALI.
4/11/2011

 

COMUNICATO AI LAVORATORI COOP INCONTRO

NELLA GIORNATA DI MARTEDì 12 SI E’ TENUTO L’INCONTRO TRA I RESPONSABILI DELLA COOPERATIVA INCONTRO E LA CUB TRASPORTI.
COME SINDACATO ABBIAMO CHIESTO:
1. A FRONTE DELL’UTILIZZO DA PARTE DELLA COOPERATIVA DI LAVORATORI DI ALTRI CANTIERI, E LA DIMINUZIONE DEGLI ORGANICI DOVUTA ALLE DIMISSIONI DI ALCUNI LAVORATORI, L’ASSUNZIONE DEL PERSONALE EX AIRSERVICE ATTUALMENTE IN CASSA, COME DEL RESTO PREVEDONO GLI ACCORDI E IL CONTRATTO NAZIONALE.
2. LA TRASFORMAZIONE DEI CONTRATTI A PART-TIME AD ORARIO PIENO.
3. LA SISTEMAZIONE DELLE BUSTE PAGA. (maggiorazioni, livelli, ore lavorate ecc).

 

AIRSERVICE-MLE:

FIRMATA L’ENNESIMA FREGATURA PER  I LAVORATORI EX AIR SERVICE ?

Mle-Argol, per paura che i lavoratori si fermassero in sciopero e  che firmassero in massa per chiedere al Giudice del Lavoro tutti i loro soldi arretrati, giovedì notte, senza aver consultato la nostra organizzazione e dopo l’abbandono della trattativa da parte di Cisl-Cgil e Ugl, si è accordata con i soliti sindacati di comodo impegnandosi a pagare solo una parte di quanto dovuto.
Di nuovo, come il 27 giugno, Mle-Argol cerca di sottrarsi ai sui impegni?.

 

I LAVORATORI DELLE COOPERATIVE DEL CARGO,
NON SONO LAVORATORI DI SERIE B

Da anni denunciamo la situazione dei lavoratori del cargo di Malpensa.
Da anni centinaia di lavoratori, subiscono illegalità solo perché lavoratori delle cooperative.
Da anni le società che operano al Cargo di Malpensa (Mle-Argol e Alha), usano centinaia di lavoratori soci di cooperative con il solo scopo di sfruttarli e pagarli di meno.
A TUTTO QUESTO E’ ORA DI DIRE BASTA!

• Basta, con false cooperative, che non rispettano le normative di legge, che non fanno assemblee dei soci o che le fanno a centinaia di chilometri da Malpensa, e che non rispettano i contratti.
• Basta, con cooperative che discriminano tra lavoratori soci, quando la legge prevede espressamente la mutualità e la parità tra tutti i soci.
• Basta, con i cambi di appalto illegittimi.
• Basta, con coop. che quando se ne vanno non pagano le spettanze ai soci.
• Basta, con cooperative che usano lavoro in nero e sottopagato.
• Basta, con società di trasporto merci, che usano le cooperative per sfruttare i lavoratori e guadagnare illegalmente.

LAVORATORI DI INCONTRO SOC COOP. (ex AirService).
Recupero mensilità arretrate: Dopo aver ottenuto finalmente le buste paga con le spettanze (tfr, 13°14° e mensilità arretrate) di Air service, si deve procedere per il recupero di queste somme.
Mle-Argol, deve sapere che i lavoratori non intendono rinunciare ai loro soldi.
Per evitare le perdite di tempo, abbiamo deciso di procedere legalmente.

VENERDì 30 SETTEMBRE dalle ore 9,30 alle 12,00 presso la nostra sede di Gallarate, via Pasubio 8, saranno presenti i legali per procedere legalmente.
Ogni lavoratore deve portare gli originali delle buste di AirService, ed un documento personale.

Buste paga ed orari di lavoro Incontro soc. coop: o la cooperativa a breve convoca i sindacati per sistemare gli orari di lavoro uguali per tutti, di regolarizzare le buste paga e per assumere i lavoratori rimasti fuori, o dovremo procedere con iniziative di lotta e scioperi.

27/9/2011    

 
Altri articoli...