Il lavoratore M.M.,  dopo aver lavorato per oltre sei anni, ad impacchettare i bagagli con cellophane, con la coop  Solution Teams nell'appalto di TrueStar Group spa, era stato assunto nel marzo scorso, dalla committente, che lo ha successivamente licenziato perché a suo dire non avrebbe superato la prova.

 

 

La vicenda appare ancora più torbida non solo perchè, come meglio spiegato più avanti,  il lavoratore era stato indotto a dare le dimissioni dalla cooperativa per poter essere assunto dalla True Star che di quella cooperativa rilevava l'intera attività, ma anche perchè i legami tra tra cooperativa e committente erano stati sempre strettissimi: la coop Solution Teams, aveva sede negli uffici della stessa committente TrueStar e questa  nel marzo scorso, per garantirsi la continuità del servizio, aveva provveduto direttamente al pagamento degli stipendi in sostituzione della cooperativa, all'epoca, in asserita grave difficoltà economica.

Sempre in quel periodo la TrueStar, per ovviare al  rischio di dover  corrispondere direttamente tutte le altre spettanze ancora dovute dalla cooperativa ai suoi  soci, convocava  quest'ultimi alla presenza dello SPALAST, (sindacato provinciale autonomo lavoratori addetti servizi terziari), facendo loro firmare un verbale di accordo individuale col quale otteneva da essi, in cambio della loro assunzione con periodo di prova,  la liberatoria di tutto quanto avvenuto nel passato.

Con  ciò si assicurava la possibilità di licenziare per non superamento della prova chi riteneva  scomodo (magari solo perchè iscritto alla cub trasporti)  e di non rispondere direttamente, in quanto committente e perciò solo responsabile in solido con la cooperativa, di tutti gli arretrati e del tfr.
Cosa poi avvenuta con il licenziamento di M.M. e con tutti i lavoratori che debbono ancora avere il tfr.

Da qui, il ricorso dei nostri avvocati e la conseguente sentenza del Giudice del Lavoro Dott.ssa Molinari, con l’annullamento del licenziamento e la riassunzione del lavoratore.

Ricordiamo che la coop Solution Teams, ha sempre applicato il ccnl Unci, firmato da sindacati minoritari e non presenti a Malpensa e che riserva ai lavoratori un trattamento molto inferiore ai ccnl di categoria.

29-8-2012

2012-09-18 sent truestar mbow.pdf