Comunicato stampa:

LE IRRESPONSABILITA’ DI SEA

PAGATE DA LAVORATORI E PASSEGGERI!

Oggi sciopero di 4 ore in Sea spa di Malpensa e Linate e tra gli agenti rampa di Airport h. di Malpensa.

Prima dello sciopero, a fronte del fatto che ne’ Enac ne’ Sea spa avevano programmato i voli da garantire, (20%) come prevede la legge, ci siamo resi disponibili a garantire il servizio per 10 voli in arrivo e 10 voli in partenza sullo scalo di Linate, su un totale previsto nelle 4 ore di sciopero, di 35 e 32 voli.

Da prima abbiamo riscontrato una iniziale apertura verbale della direzione del personale di Sea ma successivamente, con arroganza la struttura operativa, che gestisce il piazzale di Linate, ha risposto che non intendeva discutere con noi.

Ecco i risultati dell’arroganza di personaggi pagati dalla collettività;

 

  • Disagi per i passeggeri costretti a lunghe attese ed a uscire dallo scalo a piedi.
  • E disagi per i lavoratori che debbono scioperare contro la decisione di Sea spa che ha chiuso le mense aziendali per i lavoratori turnisti che operano alla sera  e nelle giornate di sabato, domenica e nelle festività.
  • Disagi per i lavoratori rampe di Malpensa perché, con i turni imposti da Airport non possono neppure organizzare una loro vita privata.

 

Se questi problemi non verranno risolti ed affrontati dai vertici aziendali, si dovrà inevitabilmente procedere con altri scioperi non più di 4 ore ma di 24, ed a questi lavoratori si aggiungeranno anche tutti gli altri dei sedimi aeroportuali di Mxp e Lin.