CARGO ALHA MALPENSA:

ALTRO GRAVE INCIDENTE!

Questa notte verso le ore 0.30 sulla ribalta dell’accettazione merci presso l’area Alha al Cargo di Malpensa, un muletto mentre stava trasportando merce ha perso una ruota.

Solo la fortuna, e la prontezza del lavoratore della coop Ncl, ha evitato che succedesse quanto avvenuto un mese fa sempre a Malpensa presso l’area cargo di Mle.

Purtroppo, nonostante quanto dichiarato in sede Enac dalle società Alha, Mle e Beta Trans, continuano a ripetersi incidenti dovuti alle condizioni lavorative e alla mancanza di sicurezza.

Ricordiamo che a fronte delle numerose richieste avanzate da tutte le ooss, per regolarizzare la situazione all’interno del cargo di Malpensa, le società hanno risposto che “tutte le norme di sicurezza sono rispettate”, negando palesemente la realtà.

Da parte nostra, non possiamo che ribadire quanto già detto in sede Enac, in occasione dello sciopero dell’8 marzo scorso:

  • Ø occorre intervenire sulle strutture del Cargo, con profonde modifiche organizzative e di spazio sia sulle ribalte che nei magazzini;
  • Ø occorre intervenire sulla manutenzione e controllo di tutti i mezzi utilizzati;
  • Ø occorre intervenire sull’organizzazione del lavoro attraverso il rientro alle committenti del lavoro dato in subappalto a cooperative, che negli anni si sono dimostrate “scatole vuote” create con il solo scopo di risparmiare sulla manodopera;
  • Ø occorre istituire un sistema di controllo e verifica sul rispetto delle norme antinfortunistiche su tutta l’area del Cargo di Malpensa.