CARGO MALPENSA ALHA:

POLLI DA SPENNARE!

 

Giovedì 14 aprile, i 280 soci della coop NCL, che opera con subappalto del consorzio LogiCo presso Alha, sono chiamati in assemblea. Questa convocazione improvvisa dell’assemblea dei soci, è determinata dalla necessità di avere dai soci, l’avvallo formale ai ricorsi, contro gli ispettori dell’inps.

PER ISPETTORATO DEL LAVORO E INPS LE BUSTE SONO SBAGLIATE!

L’Ispettorato del Lavoro di Varese e dell’Inps, il 18 marzo hanno formalizzato alla coop NCL, numerose irregolarità sulle buste paga, come l’errato calcolo dell’indennità di malattia, l’errato calcolo dei ratei di 13° e 14° e le giornate di assenza non retribuita sotto la voce “Z” e “R”. Contemporaneamente ogni socio NCL, ha ricevuto dagli ispettori, i conteggi con le cifre che ognuno di loro deve recuperare, per il periodo maggio – agosto 2015.

LA COOP NCL, AUMENTA GLI ERRORI!

Da gennaio, tutti i soci della coop NCL, si trovano altre irregolarità sulle buste paga. Infatti non solo continuano ad apparire “permessi non retribuiti” o “giorni zero ore” che non sono giornate di permesso richieste dal lavoratore, ma giornate in cui i responsabili della coop unilateralmente e spesso in modo discrezionale, non fanno lavorare i soci, ma, l’importo di questi permessi verrebbe addirittura calcolato nell’imponibile contributivo e nell’imponibile fiscale con relative maggiori trattenute. Se così fosse, la coop farebbe pagare ai soci lavoratori contributi INPS, IRPEF, Addizionali su un reddito mai percepito.

CONSORZIO, CONSULENTI, PRESTAZIONI TERZI E PROFESSIONISTI VARI.

Alha,  per la movimentazione merci di Malpensa, ha dato l’appalto al Consorzio LogiCo il quale lo ha affidato  alla coop NCL. Per questo passaggio la coop NCL, per i soli sei mesi del 2015, paga 182 mila euro al consorzio LogiCo. Inoltre tra consulenti, professionisti e prestazioni varie, altri 180 mila euro vanno a questi professionisti. Quindi, in soli sei mesi del 2015, oltre 360 mila euro, sono sborsati dai soci NCL. Se a questi costi aggiungiamo le spese per impugnare i verbali degli ispettori, che i responsabili di NCL hanno deciso di contrastare  con tanti ricorsi quanti sono i soci lavoratori (165)  piuttosto che limitarsi invece a contrastare il verbale “unitario” da lei ricevuto  sarà inevitabile vedere nel bilancio del 2016 la moltiplicazione dei costi per consulenti e professionisti.

LE STESSE PERSONE CHE SECONDO GLI ISPETTORI AVREBBERO SBAGLIATO, SARANNO QUELLE CHE INCAMERERANNO ALTRI COMPENSI !

L’elaborazione delle buste, e la consulenza legale e sindacale, la coop NCL l’affida alle società A&G srl e A&G Consulting srl. Agli incontri sindacali o dal Prefetto di Varese, compaiono i proprietari di queste società, che a secondo della necessità, in alcuni casi sono consulenti ed in altre responsabili del consorzio LogiCo,

Ma al di là di questa questione di ruoli (e non vorremmo pensare che siano gli stessi individui a sommare i lauti compensi ricevuti da NCL per l'acquisizione dell'appalto coi compensi per la gestione delle buste paga del personale della coop) quel che non va è che queste persone retribuite con i soldi dei soci prima avrebbero sbagliato in loro danno ed ora dovrebbero operare, nuovamente retribuite con i soldi dei soci, per sostenere che i soci non devono avere quanto accertato dagli ispettori.

  • Hanno detto che non vi era da applicare il Contratto Nazionale sul cambio di appalto, per costringere tutti i soci a dimettersi da SLTM. Poi tutto si è dimostrato sbagliato.
  • Hanno detto che il nostro delegato Mauro Gaspare, non doveva essere assunto. Poi tutte le cause hanno dato ragione al lavoratore e al sindacato.
  • Hanno detto che le buste paga sono corrette, ed ora dopo l’intervento ispettivo, corrono a fare ricorsi per impedire il pagamento ai lavoratori.
  • Hanno detto che il premio di risultato non andava pagato ai soci, ed ora dal Prefetto si sono impegnati a discuterne.

PAGATI PER ANDARE CONTRO I LORO STESSI ASSISTITI!

Ed ora non contenti di ciò, con pressioni ed intimidazioni, cercano di avere dai soci lavoratori, nell’assemblea del 14 aprile, il mandato per continuare questa loro opera.

10/4/2016