Comunicato:

IL GIUDICE DI BUSTO ORDINA PAGAMENTO STIPENDI A LAVORATORI DEI PARCHEGGI DI MALPENSA

Questa mattina, il giudice del lavoro di Busto A. ha ordinato alla coop Mxp, che non si è neppure presentata in causa, ed in solido alla committente Europcar ed alla MGS srl, il pagamento delle spettanze e del Tfr a due lavoratori di Malpensa.

I lavoratori che operavano come addetti al lavaggio e navettamento delle vetture per Europcar, non avevano ricevuto interamente le retribuzioni maturate  e neppure il TFR maturato al momento della cessazione del rapporto di lavoro.

Con questa sentenza si scopre anche il gioco a “nascondino” delle società di autonoleggi di Malpensa. Infatti da anni la politica di queste società è quella di appaltare e subappaltare le attività operative a società di comodo, in un continuo rimando di scatole cinesi, utilizzate al fine di poter  tenere precari e sottopagati i lavoratori.

Europcar appaltava ad MGS srl che subappaltava alla coop Mxp, la quale peraltro aveva come presidente una persona che deteneva il 95% delle quote  di Mgs srl.

Ricordiamo che solo pochi mesi fa, gli ispettori del lavoro di Varese hanno trovato parecchi lavoratori operanti per Sara service in nero su lavoro di Europcar.

1/7/2016