Questa mattina il giudice del lavoro di Busto A. dr.ssa La Russa,  ha condannato  ATA Handling a reintegrare in servizio un lavoratore Senegalese, assistito dagli avvocati Sertori e Medina, che aveva prestato lavoro per 5 mesi presso l'aeroporto di Malpensa, prima alle dipendenze di una società di fornitura di lavoro temporaneo e poi direttamente da Ata. (in lavoro precario-sentenze, trovi la sentenza)
Si tratta della seconda sentenza contro Ata, che conferma i precedenti analoghi dello stesso tribunale nei confronti di altre società di handling presenti a Malpensa (SEA e Aviapartner ed altri), sulla carta concorrenti, ma molto solidali nell'uso disinvolto del lavoro precario.
Ora altre decine di lavoratori di Ata Handling, hanno impugnato i contratti a termine ed interinali, con la nostra organizzazione per chiedere l’assunzione a tempo indeterminato.
Venerdì scorso, Aviapartner ha conciliato assumendo a tempo indeterminato un lavoratore.

 

Singolare è l’atteggiamento di Cgil-Cisl-Uil-Ugl e Usb, che solo alcune settimane fa, di fronte alle decine di cause promosse dai lavoratori, contro Ata, hanno siglato un accordo, (riportato in Ata accordi) in cui vengono stabilizzati a orario ridotto solo 10 lavoratori, che non hanno intrapreso cause, che hanno superato i 36 mesi di lavoro ed avendo solo il riconoscimento di una parte di anzianità aziendale.

14/6/2010                                   CUB Trasporti