LE SCUOLE PUBBLICHE ITALIANE

DISSANGUATE

DALLE BALLE DI RENZI

La propaganda elettorale di Renzi che avrebbe ristrutturato tutte le scuole pubbliche sul territorio italiano si sta rivelando una beffa.

Il servizio di pulizia, era stato già penalizzato nel passato con tagli continui. Oggi si scopre che i soldi per ristrutturare le scuole (imbiancatura, manutenzione finestre ecc.) del così detto “Scuole belle” vengono sottratti dai fondi per il servizio di pulizia.

Risultato: il lavoro di ristrutturazione dovrebbero farlo le donne addette al servizio di pulizia e custodia a condizioni disumane, eliminando quasi del tutto la pulizia delle scuole.

Già si vedono  i primi risultati:

tutte le scuole dove è stato ridotto fortemente il servizio, già a partire da qualche giorno, sono in uno stato indecente.

E’ per questo che le addette al servizio a partire dal 10 ottobre giornata di sciopero nazionale, promuoveranno una serie di iniziative contro il degrado della scuola pubblica, per il posto di lavoro, a salvaguardia anche sul piano dell’igiene, di una scuola pubblica che garantisca agli studenti, ai docenti, un ambiente civile.

10 OTTOBRE

SCIOPERO PER L’INTERA GIORNATA

E

PRESIDIO DAVANTI AL PROVVEDITORATO DI VARESE DALLE ORE 11.00 ALLE ORE 13.00