Varese -

L’accanimento contro la scuola pubblica e le lavoratrici addette

al servizio di pulizia non si è fermato neanche durante

le feste natalizie.

27.12.2013, le lavoratrici sono state convocate con un  telegramma, dalla cooperativa Manutencoop di Bologna presso l’ufficio della Manpower di Varese.

Le lavoratrici non hanno ricevuto ad oggi la 13/a mensilità e l’azienda uscente, la Nord Servizi Srl di Milano, annuncia di non pagare a breve.
La Manutencoop, azienda subentrante, ha intimato di firmare le assunzioni con avvio dal 1° gennaio 2014, ma con un taglio delle ore fino al 60%.

Senza confronto con questa O.S. pur essendo stata invitata più volte.

Le lavoratrici, che si apprestano a mettere in campo iniziative di lotta, si sono rifiutate di firmare alle condizioni imposte dalla Manutencoop (dimezzamento dell’orario di lavoro, estensione oraria su 7 giorni secondo esigenze dell’azienda).
6 lavoratrici della provincia di Varese più 25 di Cologno Monzese non figurano tra quelle da assumere.
Domani mattina alle ore 10.00 presso l’ufficio della Manpower di Varese in via Cavour, 36, ci sarà un incontro tra questa O.S., le delegate sindacali e la Manutencoop,.

L’esito dell’incontro potrebbe portare a chiarimenti oppure a forti iniziative di lotta.
Mentre scriviamo si aggiungono alla lotta delle lavoratrici di Varese, lavoratrici di Rho e di Cologno Monzese che si trovano nelle stesse condizioni.

Gallarate, 27.12.2013


A.L.Cobas - CUB