AIRPORT H.

GIOVEDì 10.12.2015

SCIOPERO

dalle ore 10,00 alle ore 18,00

Contro:

  • la politica di continuo abbassamento del costo del lavoro con la prospettiva dello spacchettamento dell’handling e dell’introduzione delle coop portato avanti da Ryanair;
  • l’apertura da parte aziendale della clausola sociale per trasferimento di 20 lavoratori del piazzale di MXP in altro Handling;
  • i continui aumenti dei carichi di lavoro, con la mancata sostituzione dei 109 lavoratori ricollocati in Sea spa;
  • l’abolizione del turno notturno con la sua sostituzione con turni anomali, mai contrattati, con inizio dalle 3.00 e 3.30, per il mancato rispetto delle quote di part-time previste dal ccnl, per il riconoscimento delle festività legate ai periodi di ferie, della regolamentazione della pausa pranzo di 30 minuti, del riconoscimento del premio aziendale, delle indennità pei i lavoratori neoassunti e interinali, della maggiorazione notturna durante il break, del giusto inquadramento professionale, ecc. ecc. ;
  • le discriminazioni da parte delle segreterie su assegnazione turni e cambi turni a tutto il personale e in particolare nei confronti dei lavoratori interinali;
  • per il rispetto dei diritti dei lavoratori interinali, che subiscono discriminazioni, intimidazioni ed ogni sorta si sopruso da parte delle segreterie e delle gerarchie aziendali.

Con queste misure, la direzione aziendale, ad un anno dagli accordi sul passaggio di società, che anziché discutere di come restituire parte dei tagli salariali, mostra invece il vero obiettivo della privatizzazione:

Costruire un’azienda con oltre la metà del personale a orario ridotto, CON PERSONALE SENZA NESSUN DIRITTO, e con centinaia di lavoratori interinali DISCRIMINATI ULTERIORMENTE RISPETTO AGLI ALTRI LAVORATORI.

8/12/2015                                                                            Cub trasporti