AIR PULLMAN-VERTENZE

Spett. Air Pullman Noleggi srl
fax 0331/251 777
e p. c. 
Spett. Prefettura di Milano 
fax 02-77584117 
Spett. Prefettura di Varese 
fax. 0332-801666
Spett. Commissione di Garanzia
fax. 06-94539680
Spett. Osservatorio sullo sciopero
fax. 06-44234159

Oggetto: procedura di raffreddamento, 1° fase legge 146/90 e 83/2000, con successive modifiche e integrazione, contro Air Pullman Noleggi srl
La scrivente, chiede incontro per le seguenti tematiche:

• Applicazione del ccnl di categoria
• Mancato accordo di secondo livello

Nel rimanere in attesa di un vostro sollecito riscontro, porgiamo distinti saluti.

Gallarate 21/02/2014

CUB Trasporti

 

CIGS AIR PULLMAN NOLEGGI

2012-11-27 conv arifl air pullman.pdf

2012-11-23 Verbale CIGS air pullman .pdf

2012-11-27 lett attiv antisindacale airpullman.doc

 

Ufficiale giudiziario all’Airpullman per pignoramento beni

Marco P. illegittimamente licenziato per futili motivi dall’Airpullman Noleggi nel dicembre 2009 e reintegrato dal giudice del lavoro di Busto Arsizio con sentenza esecutiva il 16 marzo 2012, ad oggi non ha ancora ricevuto le 27 mensilità arretrate e le 15 come accordo con l’azienda per non rientrare e poter fare domanda di pensionamento.

Marco, Conducente di Bus, ex rappresentante scomodo della Cub Trasporti,  che ha ancora in sospeso alcune denunce, anche penali contro Airpullman riguardanti, tra l’altro, le pause pranzo non riconosciute dall’azienda e la Commissione di Garanzia per l’esercizio dello sciopero nei servizi essenziali, ha presentato decreto ingiuntivo e a breve si attende il pignoramento dei beni.

A 60 anni, senza stipendio dalla fine del 2009, senza lavoro e senza alcuna speranza di trovarlo, senza assegno di disoccupazione perché non ne ha più diritto, senza ancora la pensione perché l’azienda non si è messa in regola con i contributi come dovrebbe fare a campare?

 

Air Pullman:

firmato accordo aziendale di secondo livello

 2012-05-02 acc airpullman .pdf

 

TERZO INCONTRO MOBILITA’ Air Pullman Noleggi
13 GENNAIO 2011

GIOVEDI' 13 GENNAIO SI SONO INCONTRATE LE OO.SS., LE RSU E LA DIREZIONE DI AIRPULLMAN NOLEGGI PER AGGIORNARE LA PROCEDURA DI MOBILITA'.

DURANTE L'INCONTRO L'AZIENDA HA FATTO SAPERE DI NON VOLER RITIRARE LA PROCEDURA DI MOBILITA' E INOLTRE HA COMUNICATO AI PRESENTI CHE LA DIREZIONE NON ACCETTERA' LA VOLONTARIETA' DI QUALUNQUE LAVORATORE DI ENTRARE IN MOBILITA' MA SI RISERVERA' DI SCEGLIERE FRA CHI SI DOVESSE PROPORRE AUTONOMAMENTE “...valutando oltre al deposito di residenza anche la professionalità maturata dal singolo individuo...”

PERMANE ANCHE LA VOLONTA' DELL'AZIENDA DI NON VOLER RICONOSCERE IL DIRITTO AL PASSAGGIO DIRETTO DEI CONDUCENTI DI AIRPULLMAN NOLEGGI CHE VOLESSERO PASSARE IN AIRPULLMAN SPA (“...contratti troppo differenti, e totale differenza delle mansioni...”).

NOI NON SCENDIAMO A COMPROMESSI CHE PORTINO I LAVORATORI A QUESTE PESANTI DISCRIMINAZIONI!!!
PER QUESTO MOTIVO NON FIRMEREMO NESSUN ACCORDO CHE NON PORTI IN MOBILITA' LAVORATORI NON VOLONTARI!!!

In più invitiamo tutti i lavoratori che vorranno presentare ricorso davanti al Prefetto di Varese riguardo le multe ministeriali notificate di recente, a esprimere la loro intenzione alle RSU CUB Trasporti entro il giorno 20 gennaio 2011.
L'organizzazione CUB Trasporti offre assistenza a ogni lavoratore che ne presentasse richiesta.

 
Altri articoli...